Università degli Studi di Bologna

ISTITUTO DI MICROSCOPIA ELETTRONICA CLINICA
Policlinico S. Orsola
Tel. 302874

DIRETTORE
Martinelli Giuseppe Nicola al 31/03/95
Derenzini Massimo dal 01/04/95

L'attività scientifica è articolata in due settori che, utilizzando un identico patrimonio in tecniche strumentali e di metodiche di allestimento del materiale biologico per l'analisi in microscopia elettronica, si prefiggono due differenti modalità di approccio alla patobiologia cellulare:

1) identificazione di parametri submicroscopici utili per stabilire correlazioni anatomo-cliniche in differenti settori della patologia umana, tramite lo studio di prelievi bioptici eseguiti, originariamente, con una precisa finalità diagnostica.
In particolare, gli argomenti privilegiati in tale settore di ricerca anato-mo-clinica, sono rappresentati da:
a) malattie neuromuscolari.
b) neoplasie. Lo studio della «cellula tumorale» e del suo comportamento verso l'ambiente extracellulare rappresenta un campo di indagine comparativa fra dati clinico-laboratoristici e reperti di istopatologia tradizionale da un lato e quadri ultrastrutturali dall'altro, in continua espansione;
c) malattie del glomerulo renale. Le nefropatie glomerulari oggetto di questo settore dell'attività di ricerca anatomo-clinica sono rappresentate dalle malattie che determinano alterazioni strutturali particolarmente della membrana basale dei capillari glomerulari, sia in senso quantitativo che in senso qualificativo;
d) malattie gastrointestinali.

2) valutazioni su sistemi cellulari controllati, normali e patologici, sia umani che animali, delle modificazioni morfologiche e funzionali indotte da agenti lesivi microambientali e da trattamenti farmacologici o da impianti protesici intratissutali.
Tale settbre di ricerca biopatologica applicata si articola su alcuni principali argomenti di studio:
a) analisi delle interconnessioni patogenetiche occorrenti nella parete arteriosa aterosclerotica, fra cellule residenti, cellule immigrate di origine ematica e matrice extracellulare;
b) valutazione delle caratteristiche di biocompatibilità di materiali protesici utilizzabili in chirurgia vascolare. Questo argomento di studio è finalizzato alla ricerca di protesi allestite con materiali sempre più biocompatibili e viene attuato nell'ambito del Centro di studio sulle Protesi Vascolari.

PROFESSORI ORDINARI, STRAORDINARI

Martinelli Giuseppe Nicola;- di Diagnostica isto- e cito-patologica.

RICERCATORI, CONFERMATI E NON CONFERMATI

Cenacchi Giovanna.

PERSONALE NON DOCENTE

Borsetti Giampaolo; Funzionario tecnico .
Cantelli Gelsomino; Funzionario tecnico.
Lipparini Paola; Collaboratore amministrativo.
Mantovani Walther; Funzionario tecnico .
Pinardi Patrizia; Operatore amministrativo.
Scala Cesare; Funzionario tecnico.
Vici Manuela; Operatore tecnico.