Decreto Rettorale 10 aprile 2002, n° 118/15
 (Registro dell’Area della Ricerca e delle Relazioni Internazionali)

  IL RETTORE

VISTO il D.R. n. 11/2 del 18 gennaio 2001 relativo all’emanazione del regolamento per la richiesta di contributi per convegni e iniziative per la diffusione della cultura scientifica;

VISTA la delibera del Consiglio di Amministrazione del 5 febbraio 2002, avente ad oggetto la modifica dell’art. 3 del suddetto regolamento, in conseguenza della necessità di uniformare i termini di presentazione delle domande di contributi per convegni e iniziative per la diffusione della cultura scientifica a quelli già vigenti per le domande di contributi per pubblicazioni scientifiche, di cui al D.R. n. 235/33 del 13 agosto 1999, per consentire la razionalizzazione delle procedure istruttorie;

PRESO ATTO che ciò implica l’anticipazione dei termini per la presentazione delle richieste di contributi per convegni e iniziative per la diffusione della cultura scientifica, entro il 31/5 anziché entro il 30/6, per i convegni da effettuarsi entro il primo semestre dell’anno solare successivo ed entro il 31/10 anziché entro il 31/12, per i convegni da effettuarsi entro il secondo semestre del successivo anno solare;

PRESO ATTO della necessità di fare entrare in vigore le suddette modifiche al regolamento nell’immediato, per consentire agli interessati di prendere conoscenza di tali modifiche nel più breve tempo possibile;

VISTO l’art. 12 dello Statuto Generale d’Ateneo che disciplina la procedura di approvazione dei regolamenti d’Ateneo;

DECRETA

L’ART. 3 DEL REGOLAMENTO PER LE RICHIESTE DI CONTRIBUTI PER CONVEGNI E INIZIATIVE PER LA DIFFUSIONE DELLA CULTURA SCIENTIFICA VIENE COSÌ RIFORMULATO:

1."Art. 3 (TERMINE DI PRESENTAZIONE)

 Comma 1 - Le richieste dovranno essere presentate entro i seguenti termini improrogabili:

31/5 per i convegni da effettuarsi entro il primo semestre dell’anno solare successivo;

31/10 per i convegni da effettuarsi entro il secondo semestre del successivo anno solare.

 Comma 2 - Competente all'istruttoria dell'istanza, sia per quanto attiene alla rilevanza scientifica della manifestazione che per la valutazione del prospetto previsionale alla base di ogni singola iniziativa, è la Commissione per la Ricerca Scientifica, che potrà deferire l’esame delle richieste ad alcuni suoi membri delegati dal Presiedente (nel numero massimo di tre).

 Comma 3 - A seguito dell’esame istruttorio effettuato dalla Commissione, la richiesta di contributo verrà sottoposta al Consiglio di Amministrazione per l’autorizzazione all’erogazione della partecipazione finanziaria.".

2. Il presente Decreto sarà inserito nella raccolta ufficiale dei regolamenti dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna ed è emanato con efficacia immediata.

Bologna, 10 aprile 2002

 IL DIRIGENTE INCARICATO
(f.to Dott.ssa Magda Rezzolla)

 IL RETTORE
(f.to Prof. Pier Ugo Calzolari)