universitÓ  degli studi di bologna

E' uno spreedsheet molto potente

In particolare per quanto riguarda gli add-in per l'analisi statistica dei dati:

Per ottenere il valore di F critico con Excel utilizzare la funzione
INV.F( livello, gradidiLiBRiga, gradidiLiBColonna )
Es.
INV.F( 0.05; 2, 8 ) restituisce 4.46
la funzione Excel Distrib.F( ) invece restituisce il livello di significativita' fornendo
il valore di F e i gradi di liberta'
Distrib.F( F, gradidiLiBRiga, gradidiLiBColonna )
Distrib.F( 4.46, 2, 8 ) restituisce 0.05


Strumento di analisi Correlazione e relative formule

Consente di misurare la relazione fra due insiemi di dati indipendenti dall'unitÓ di misura. Il calcolo della correlazione della popolazione restituisce la covarianza di due insiemi di dati divisa per il prodotto delle rispettive deviazioni standard:

╚ possibile utilizzare lo strumento Correlazione per determinare se due intervalli di dati crescono proporzionalmente, ovvero se i valori elevati di un insieme sono associati ai valori elevati dell'altro ( correlazione positiva ) se i valori bassi di un insieme sono associati ai valori elevati dell'altro ( correlazione negativa ) o se non esiste correlazione tra i valori dei due insiemi ( correlazione prossima a zero ).
Nota  Per restituire il coefficiente di correlazione per due intervalli di cella, utilizzare la funzione del foglio di lavoro CORRELAZIONE.


Strumento di analisi Covarianza e relativa formula

Restituisce la media del prodotto delle deviazioni dei dati dalle rispettive medie. La covarianza consente di determinare la relazione tra due intervalli di dati.

╚ possibile utilizzare lo strumento Covarianza per determinare se due intervalli di dati crescono proporzionalmente, ovvero se i valori elevati di un insieme sono associati ai valori elevati dell'altro ( covarianza positiva ), se i valori bassi di un insieme sono associati ai valori elevati dell'altro ( covarianza negativa ) o se non esiste correlazione tra i valori dei due insiemi ( covarianza prossima a zero ).

Nota  Per restituire la covarianza per coppie individuali di dati, utilizzare la funzione del foglio di lavoro COVARIANZA.


Campioni dipendenti
Test t: due campioni accoppiati per medie
Esegue un test t di Student a due campioni accoppiati. Questa forma di test t verifica se le medie di un campione sono distinte. Non presuppone che le varianze di entrambe le popolazioni dalle quali sono derivati gli insiemi di dati siano uguali. Un test accoppiato Ŕ appropriato qualora esista un naturale appaiamento tra le osservazioni dei campioni, quale il caso di una duplice verifica di un gruppo campione , prima e dopo un esperimento. ╚ necessario che i due intervalli di input contengano lo stesso numero di dati.

test z due campioni per medie
In questo caso deve essere nota la varianza della popolazione per ognuno dei due campioni ( cioe' la varianza della popolazione da cui ciascun gruppo
deriva ) ... non sono sicuro che sia per campioni accoppiati


Campioni indipendenti

a) Test t due campioni assumendo varianze diverse :
Esegue un test t di Student a due campioni. Questa forma del test presuppone che le varianze di entrambi gli intervalli di dati siano diverse e viene definito test t eteroschedastico. Tramite i test t Ŕ possibile determinare se le medie di due campioni sono uguali. Utilizzare questo test quando i gruppi studiati sono distinti. ( indipendenti )

b) Test t due campioni assumendo varianze uguali :
Esegue un test t di Student a due campioni. Questa forma di test t presuppone che le medie di entrambi gli insiemi di dati siano uguali e definisce un test t omoschedastico. Tramite i test t Ŕ possibile determinare se le medie di due campioni sono uguali.

ANALISI DELLA VARIANZA ( anova )

Analisi della varianza a un fattore ( excel 5 )
Esegue un'analisi di varianza semplice ( one-way ), tramite la quale viene verificata l'ipotesi per cui le medie di diversi campioni sono uguali. In generale, l'analisi di varianza Ŕ una procedura statistica utilizzata per determinare se le medie di due o pi¨ campioni siano derivate da popolazioni aventi la stessa media. Questa tecnica viene ampliata nei test per due medie, quale il test t.

Strumento Analisi varianza: ad un fattore ( excel 97 )

Consente di eseguire una semplice analisi della varianza per verificare l'ipotesi secondo cui i valori medi di due o pi¨ campioni, estratti da popolazioni con gli stessi valori medi, sono uguali. Questa tecnica viene applicata anche ai test per due valori medi, quale il test t.



Analisi della varianza a ( due ) fattori con replica
Esegue un'estensione dell'analisi della varianza ad un fattore includendo pi¨ di un campione per ciascun gruppo di dati.

- Righe per campione
Digitare il numero di righe contenuto in ciascun campione. Ciascuna riga rappresenta una replica dei dati. ╚ necessario che ciascun campione contenga lo stesso numero di righe.

- Alfa
Digitare il livello di significativitÓ al quale si desidera calcolare i valori critici per la statistica F. Il valore alfa predefinito Ŕ uguale a 0, 05. Questo valore critico viene visualizzato nella tabella di output.






Analisi della varianza a due fattori senza replica
Esegue un'analisi della varianza a due fattori ( two-way ) che non include pi¨ di un campionamento per gruppo.


e-mail: lorenzo.azzolini@libero.it