universitÓ  degli studi di bologna


Esistono diverse modalita' di conduzione di una dieta, ma difficilmente la dieta puo' funzionare nel tempo se non e' abbinata ad un' adeguata attivita' sportiva. Infatti la dieta e l'attivita' sportiva si possono accoppiare in modo ideale per raggiungere e mantenere l'obiettivo non solo del peso forma, ma piu' in generale dello stato di salute.

Il Servizio Nutrizionale attivato presso l'istituto di Medicina dello Sport di Bologna si avvale, come approccio preliminare, di una visita durante la quale il medico raccoglie informazioni attraverso: esame obiettivo, anamnesi fisiologica, patologica, ed alimentare.
Vengono inoltre utilizzate 2 metodiche strumentali, la plicometria e la bioimpedenziometria, le quali valutano la composizione corporea dell'individuo.
La BIA e' un esame piuttosto sofisticato dal quale e' possibile conoscere anche lo stato di idratazione delle cellule e quindi lo stato di salute delle stesse. Dalle informazioni, sia cliniche che strumentali, viene elaborata la dieta, suscettibile di modifiche al controllo previsto, per renderla piu' fattibile ed efficace.

Tale servizio e' aperto a sportivi, sia agonisti che amatori, e a persone sedentarie le quali vogliano migliorare le proprie abitudini alimentari in funzione di obiettivi diversi. Gli sportivi agonisti, ad esempio, cercano, mediante la dieta, di ottimizzare la propria prestazione sportiva, altri utenti hanno motivazioni estetiche e/o funzionali, altri ancora, a causa di predisposizioni o patologie in atto, hanno necessita' di modificare la propria alimentazione.
La dieta da noi proposta nasce da un programma molto versatile che da al medico la possibilita' di intervenire ampiamente, tutto questo fa si che la dieta si semplice e consona ai gusti della persona.

Inoltre la dieta tiene conto di un apporto ottimale di vitamine, sali minerali e oligoelementi, anche mediante l'uso di integratori alimentari, spesso necessari a chi pratica sport a qualsiasi livello.

La nutrizione viene considerata il fondamento del rapporto tra l'individuo e la salute: questo puo' consolidarsi attraverso una revisione delle abitudini alimentari unitamente ad un' adeguata attivita' sportiva.
Si considerano, ad esempio, i metodi di preparazione degli alimenti e la loro distribuzione durante l'arco della giornata per evitare inutili sovraccarichi calorici: queste semplici attenzioni sono tra i fondamenti di un programma interessato sia a curare, ma soprattutto a prevenire uno stato di malattia.

Quindi l'Informazione e la Rieducazione delle persone ad uno stile alimentare consono alla propria struttura fisica, alle proprie necessita' metaboliche e di vita, rappresentano importanti obiettivi che questo Servizio si propone di realizzare.

Dr. Paola Fava

e-mail: lorenzo.azzolini@libero.it